L’Under 18 chiude alla grande una settimana durissima..

Una settimana di passione, a livello NBA, con 3 incontri in 5 giorni più l’incontro con la Prima Squadra… Non è mancato di certo il basket in questa settimana ai nostri ragazzi encomiabili.

Sempre costretto ai box Riccardo Prugno con il ginocchio ballerino, la prima sfida è andata in onda  martedi in via Cagliari con la fortissima Auxlium capolista indiscussa del girone.

I nostri ragazzi non riescono ad arginare il talento dei ragazzi genovesi che colpiscono con precisione chirurgica da fuori, letali in contropiede . Il parziale alla fine dell’intervallo è di 12 – 39, con i nostri in totale shock nella seconda frazione dove riescono a mettere a referto un solo punto.

Alla fine la larga sconfitta era anche preventivabile, ma qualche prestazione un po’ sotto tono preoccupa un po’.

Sardi 14 , Parodi 6, Valfrè 2 , Bulgarelli 5 , Forte 2 , Comandini, Ratti 2 , Ratto, Emiliani, Giordano.

Nemmeno 72 ore dopo al Geirino scende in campo il My Basket B.

Incontro punto a punto nel primo tempo dove Sardi trascina i biancorossi con 10 punti ed ad un vantaggio di 3 .

Ma ancora una volta il riposo non giova ai nostri ragazzi : un terzo quarto con le polveri bagnate, con soli 4 punti segnati ancora da Sardi, fa da trampolino agli avversari che finiscono la frazione sul +6 e su questo vantaggio costruiscono la vitoria finale di 10.(45-55)

Una prestazione interlocutoria con questa nemesi del terzo quarto che è stata la costante più negativa di tutta l’annata.

Ratto, Ratti, Valfrè 8, Forte, Sardi 20, Comandini, Parodi 4 , Bulgarelli 13 , Emiliani, Giordano.

Si chiude però con una bella vittoria (52-46) la prima fase del campionato Under 18. Opposti allo storico avversario Pegli, i ragazzi di Brignoli hanno giocato una partita solida, equilibrata, con la giusta grinta anche in difesa. I biancorossi sono stati sempre avanti, tenendo a distanza di sicurezza gli avversari.

Spettacolare prova offensiva di Sardi, spesso inarrestabile ( e che questa settimana ha viaggiato ad oltre 20 di media), dominante a rimbalzo il super esordiente Lorenzo Comandini, bene anche Ratto al rientro dopo l’infortunio alla caviglia. Non fa più notizia la solida prova tutta energia di Parodi e lo stoico ma concreto Bulgarelli in campo, come sempre, 40 minuti a dettare i ritmi , vista la perdurante assenza di Prugno.

Ora si è in attesa della compilazione del calendario della secondo fase del campionato , ma le 6 vittorie  già ottenute sono un risultato di grande qualità che consente fin d’ora un giudizio positivo di questa annata.

Sardi 21, Ratto 3, Ratti, Valfrè 2, Forte 2, Parodi 5, Comandini, Emiliani, Giordano, Bulgarelli 19 .

Ti potrebbe interessare anche...